ARMI ITALIANE IN TURCHIA

L’italiana Agusta Westland e la Turkish Aerospace Industries (TAI, di proprietà dello stato) stanno collaborando alla costruzione dell’elicottero da guerra T-129, una versione turca dell’A129 Mangusta International.
Agusta Westland consegnerà i primi 9 elicotteri (in totale ne saranno prodotti 59) alle forze armate turche verso la fine del 2012.
Le autorità turche assembleranno i sistemi di armamento necessari sulle piattaforme e i nove elicotteri entreranno in funzione nel 2013.
Parallelamente gli Stati uniti dovrebbero consegnare ai turchi tre AH-1W elicotteri Super Cobra a breve.
Il congresso statunitense ha autorizzato  la vendita di questi tre elicotteri (valore 125 milioni di dollari) alla fine del 2011.
La TAI consegnerà quest’anno alle forze armate anche tre droni (Anka Medium Altitude Lond Endurance, MALE) da ricognizione. La Turchia sta già utilizzando nove dreni MALE di fabbricazione israeliana (Heron) contro il PKK e gli Stati uniti hanno trasferito quattro droni RQ-1 Predator MALE nella base turca di ?ncirlik da utilizzare per la raccolta di intelligence anti-PKK in nord Iraq.


Related Articles

SEMPRE E COMUNQUE COLPEVOLI!

  Non c’erano dubbi che il giudice Baltazar Garzon avrebbe confermato la tesi accusatoria contro alcuni membri della sinistra indipendentista

I NIPOTI DI MUKHTAR – Fortress Europe

Viaggio a Benghazi, domenica 13 marzo 2011 Aytam ha 26 anni e sulla maglia ha ancora spillato il cartellino dei

ACCORDO DI LIZARRA – GARAZI – 1998

  Accordo di Lizarra – Garazi Settembre 1998 La dichiarazione di Lizarra – Garazi si compone di due parti. Nella

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment