SINDACATI BASCHI: LEGALIZZARE SORTU

Gara. La maggioranza sindacale basca, ELA, LAB, STEE-EILAS, EHNE e Hiru, ha criticato “le manovre politiche” che si stanno realizzando per evitare la legalizzazione di Sortu e hanno denunciato che l condizioni che stabiliva lo Stato come “necessarie e sufficienti” per legalizzare una sigla, adesso “si sono convertiti il qualcosa di aneddotico”. Per i sindacati baschi questo significa che “in realtà, per loro (lo stato) non ha importanza se Sortu rispetta la legge o no”.

In una conferenza stampa oggi a Bilbao, le organizzazioni sindacali hanno definito “falso” il dibattito sulla “sufficienza” e hanno affermato che ciò che si pretende è “nascondere gli interessi politici e elettorali” del PP e del PSOE, fatto questo che evidenzia “la scarsa caratura democratica dei partiti egemonici dello Stato che pretendono mettere il potere giudiziario al loro servizio”.

ELA, LAB, STEE-EILAS, EHNE e Hiru sostengono che la legalizzazione di Sortu è una “esigenza della maggioranza politica, sindacale e sociale” però, “prima di questo”, è “un dovere democratico per e con la parte della società basca privata di espressione politica”

“Non si può parlare di un paese normalizzato mentre una sola delle sue sensibilità politiche non abbia garantito la possibilità di concorrere elettoralmente in condizioni di uguaglianza, così come di far parte delle istituzioni”, hanno sottolineato.

Per questo, hanno ribadito che la sinistra indipendentista deve rincorporarsi, “senza altre dilazioni” alla vita politica e istituzionale e hanno insistito che Sortu deve essere legalizzata affinché nelle istituzioni si possa correggere “la situazione antidemocratica” che si è generato con l’applicazione di “una legge e giurisprudenza ingiuste”

Fonte: http://www.gara.net/azkenak/03/253663/eu/La-mayoria-sindical-pide-Gobierno-espanol-que-legalice-Sortu


Related Articles

Saturday 2 Nov. World Resistance Day for Rojava

At 4pm on October 9th, the Turkish occupation army and its Islamist allies began their long-prepared war of aggression against

Barcelona Council approved emergency aid fund for Rojava

The Plenary of Barcelona Municipal Council has approved a declaration in which it rejects the military invasion launched by the

IL KURDISTAN SEPPELLISCE I SUOI MORTI

Talkingpeace. Le 35 vittime del massacro compiuto dagli F-16 turchi nei pressi del villaggio kurdo di Roboski avevano quasi tutti

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment