MIGLIAIA PER EUSKAL HERRIA NAZIONE

Convocata dalla Sinistra Indipendentista , Eusko Alkartasuna (EA) e Alternatiba una manifestazione di migliaia di persone è sfilata per le vie di San Sebastian.  La rivendicazione del diritto all’autodeterminazione e il sostegno alla manifestazione che contemporaneamente si svolgeva a Barcelona è stata motivo di questa che è stata una prima dimostrazione della piattaforma per la sovranità nata dopo l’accordo Sinistra Indipendentista e EA. Il parlamentare di EA, Juanjo Aguirrezabala, e la sindaca di Hernani, Marian Beitialarrangoitia, hanno letto un documento nel quale,ricordando la sentenza del TC sullo statuto di autonomia catalano, considerano che “lo stato spagnolo risponde ha questo desiderio assolutamente legittimo con un arsenale politico e giudiziario che disprezza in modo antidemocratico ed impositivo le volontà popolari”. “Lo stato dimostra – hanno aggiunto – che il modello autonomista attuale o la sua eventuale riforma sono strumenti per neutralizzare o assimilare la volontà di Euskal Herria e Catalunya nell’ambito costituzionale che chiude le porte alla volontà popolare e costituisce una trappola per assimilare le nostre sovranità in una unità  indivisibile spagnola”.  Se si eccettuano i quotidiani baschi Gara e Berria , e i quotidiani catalani, i giornali spagnoli, sui loro siti web, non hanno dato notizia della manifestazione di San Sebastian


Related Articles

APPELLO DEL BDP KURDO SUI CAMPI PROFUGHI SIRIANI IN TURCHIA

Il BDP ha fatto notare come i rifugiati siriani siano isolati e tagliati fuori dal resto del mondo. Una delegazione del Partito della Pace e della Democrazia (BDP) ha annunciato un rapporto riguardante il campo di rifugiati siriani nel distretto Alt?özü di Hatay. Nel giudicare il campo come un “campo di isolamento”, il rapporto afferma; “E’ inaccettabile usare i rifugiati siriani per ragioni politiche. Il Governo siriano dovrebbe trasformarsi in un governo democratico approvando modifiche legislative e costituzionali basate su principi democratici. Ci sono seri ostacoli nei confronti delle libertà di pensiero, espressione, differenti strutture e credi. Ad esempio, i kurdi sono il cinque percento della popolazione ma non posseggono ancora una identità”.Una delegazione del Partito della Pace e della Democrazia, composta del Vicepresidente del BDP Osman Ergin, dal vicepresidente del BDP di Diyarbak?r Nursel Aydo?an, dal membro del BDP Mihdi Perinçek e da amministratori provinciali e distrettuali del BDP di Hatay ha visitato il campo di 11mila716 rifugiati siriani sistemati nei campi dei distretti di Hatay di Yaylada??, Reyhanl? e Alt?nözü.

On the arrests of 24 December 2009 in Turkey

TO INTERNATIONAL PUBLIC OPINION On Thursday morning, 24 December 2009, an operation was carried out by security forces against the

VENCEDORES Y VENCIDOS – Iñaki Egaña

        A veces tengo la impresión de que tenemos contrincantes políticos, incluso enemigos, todo hay que decirlo,

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment