BDP: LAVORARE PER UNA SOLUZIONE

La co-Presidente del Partito della pace e della democrazia (BDP) Gulten Kisanak, ha affermato nel corso di una conferenza stampa: “Il fatto che i soldati sparino a tutto ciò che si muove in aree civili mostra quale tipo di psicologia sia collegata alla guerra. La guerra sta andando avanti da 85 anni, che è un periodo molto lungo”. La Kisanak ha anche avanzato tre proposte  che dovrebbero essere messe contemporaneamente in atto: Risolvere la questione democratica in Turchia e modificare il sistema legale che è ora basato sulla negazione. Adottare un modello democratico multiculturale capace di sedimentare la pace e che non opprima coloro che si oppongono alle discriminazioni. L’unico approccio possibile è quello basato sul negoziato e che produca attività politiche che abbiano una base democratica.
Bisogna convincere il popolo della Turchia che il progetto che si vuole portare avanti è basato sulla fratellanza. Sia i kurdi che i turchi, tutti cittadini della Turchia, sono in cerca di segnali di cui fidarsi.
Per la Kisanak, infine, lo stato invece di lavorare ad una risoluzione è al momento troppo concentrato nel tentare di convincere il PKK ad abbandonare le armi: “Se ci fosse un approccio onesto e sincero, né i kurdi e né i turchi rifiuterebbero un percorso di coesistenza pacifica”.


Related Articles

Turkish invasion provokes 48% rise in ISIS sleeper cell attacks

New research by Rojava Information Center finds: Turkish invasion of North and East Syria provokes 48% rise in ISIS sleeper

Ilham Ahmad: The Turkish state carries out war crimes, Europe must take a stance

The president of the Executive Committee of the Syrian Democratic Council, Ilham Ahmed, told Reuters that the Turkish state is

86 NUOVE CARCERI IN TURCHIA

Secondo le informazioni ottenute dalla risposta da parte del Ministro della Giustizia Sadullah Ergin al Partito della Pace e della

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment