BAMBINI IN ISOLAMENTO NEL CARCERE DI DIYARBAKIR

by Talking Peace | 15th June 2010 7:57 am

37 ragazzi detenuti nel carcere di tipo E di Diyarbakir per aver lanciato pietre, hanno avuto una pena di 3 giorni in cella di isolamento, senza poter aver accesso all’ora d’aria e alle attività ricreative. A seguito della decisione presa dalle autorità carcerarie di non dare medicine a un amico malato dei ragazzi, i giovani il 4 maggio scorso avevano avviato una protesta, dando fuoco ai letti per protestare contro le condizioni detentive in cui si trovano. Per questo hanno ricevuto una punizione disciplinare.
Arif Akkaya, avvocato appartenente alla sede di Diyarbakir dell’Iniziativa Giustizia per i bambini’ ha detto all’Agenzia d’Informazione Firat che “ai bambini sarà vietato di fare sport per 3 settimane, per 3 giorni non potranno beneficiare dell’ora d’aria e dovranno stare in isolamento 3 giorni. Inoltre, l’amministrazione ha aperto un’inchiesta contro i ragazzi per aver attentato alla proprietà pubblica”.
Akkaya ha anche espresso la sua preoccupazione e quella degli attivisti dell’Iniziativa Giustizia per i bambini”  aggiungendo che sono psicologicamente molto provati, dichiarando che non esclude che essi potrebbero tentare anche il suicidio. Akkaya ha sottolineato come sarebbe l’amministrazione penitenziaria l’unica responsabile delle conseguenze che l’isolamento potrebbe provocare sui bambini.

Source URL: https://test.globalrights.info/2010/06/bambini-in-isolamento-nel-carcere-di-diyarbakir/