ELEZIONI IN IRAQ, PRIMI RISULTATI

I risultati delle elezioni irachene non si sapranno probabilmente che a fine mese, intanto però dallo spoglio delle schede stanno cominciando a uscire alcune indicazioni. Il primo ministro uscente, Nouri al-Maliki, sembra essere leggermente più avanti del suo principale oppositore, Iyad Alawi. Chiunque vinca, questo sembra certo, dovrà comunque formare una coalizione per riuscire ad avere un governo. I kurdi potrebbero giocare un ruolo cruciale. Nonostante gli auspici e le previsioni l’affluenza alle urne è stata assai più bassa che nelle precedenti elezioni, e si è attestata sul 62,4%. Almeno quaranta i morti in seguito agli attentati commessi a ridosso e durante il voto.


Related Articles

DISK criticizes work reform package

Turkish Prime Minister Recep Tayyip Erdo?an is expected to unveil a reform package on women’s employment after the Eid al-Adha. DISK (Confederation

CULTURE, ONE OF THE PILLARS OF DEMOCRATIC CONFEDERALISM

Tev-çand (tevgera demokratik ya çand û hunerê mezopotamya- democratic movement for mesopotamian culture and art) was born within the kurdish

Scuola delle Americhe: lezioni di golpe (video)

ARGENPRESS.TV. La Scuola delle Americhe adesso denominata, Istituto di Cooperazione per la Sicurezza Emisferica (SOA/WHINSEC la sigla in inglese), fu

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment