NUOVI ARRESTI PRESUNTI MILITANTI ETA

Oggi sono state arrestate due persone accusate di essere militanti di ETA, dalla polizia autonoma catalana, Mosos de Esquadra, nella località di Comprodon. Con questi arresti salgono a otto le persone arrestate in questi ultimi giorni. Ieri è stato arrestato Faustino Marcos Alvarez nella stazione ferroviaria di Portbou (Girona): secondo la polizia spagnola il presunto militante basco è stato trovato in possesso di un’arma e documentazione falsa. Intanto da sabato scorso è ancora in stato di fermo nelle mani della Guardia Civil da sabato scorso il giovane Ibai Beobide arrestato in una località della Guipuzcoa mentre Juan Mari Meriezkurrena, Josune Balda, José Camacho Elizondo e Euri Albizu si trovano anch’essi agli arresti dopo la loro detenzione avvenuta lunedì. La preoccupazione per la situazione in cui si trovano le persone arrestate è stata espressa in una nota dal collettivo contro la tortura Torturaren Aurkako Taldea che ricorda come il giovane Ibai Beobide arrestato sabato scorso è stato ricoverato in ospedale poco dopo l’arresto. Il TAT, ricorda che lo scorso hanno sono state presentate 45 denuncie di torture. Per il TAT è l’isolamento in mano della polizia per cinque giorni 2lo strumento che rende possibile, applica e protegge, questa pratica, per cui, sottolinea, mentre queste misure di polizia esistono non si porrà fine alla piaga della tortura.


Related Articles

COLOMBIA: DOPO L’ILLUSIONE LA GUERRA CONTINUA – GUIDO PICCOLI

Il reale batte il virtuale. Da una parte, i nuovi partiti dell’oligarchia, i loro cacicchi e i loro sgherri dislocati

IL PROFILO DEMOCRATICO – IÑAKI EGAÑA

Nell’anno 1928, il regista che sarà poi comunista, Mauro Azcona, diresse una dei primi film che vennero realizzati nel nostro

Victory to the Hunger strikers

Last week, we remembered with pride Bobby Sands and Francis Hughes, who died on hunger strike in the H-Blocks of Long Kesh in 1981

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment